La famiglia Luglio è attiva nel tessuto economico genovese fin dal 1939, nel settore cinema e teatri e nelle costruzioni immobiliari.

Nel 1967, Camillo Luglio si è rivolto alla nautica da diporto, fondando l’azienda Cantieri Navali Genovesi srl con uno scalo che già allora poteva alare imbarcazioni fino a 30 metri, distinguendosi nel settore delle riparazioni.

Negli anni ’70 il figlio Ennio, diventando amministratore della società, ha proseguito l’attività iniziata dal padre Camillo, attività ulteriormente accresciuta negli anni successivi, da Piero Caprani, uomo di grande esperienza nell’ambiente del diporto.

Negli stessi anni ’90, Ennio Luglio ha ideato e promosso, in collaborazione, con importanti partners, la Marina dell’Aeroporto di Genova, capace di circa 2.000 posti barca, dedicando il nome della società “Porto Turistico Camillo Luglio” alla memoria del padre.

Nel 2003 il Cantiere è stato completamente ristrutturato e dotato di moderni impianti per poter soddisfare le richieste della clientela e le diverse tipologie di imbarcazioni, fino ai superyacht.

Oggi, la famiglia Luglio, in terza generazione con Valerio e Gaia, continua a gestire l’attività cantieristica offrendo professionalità ed affidabilità in un ambiente informale e familiare.